Quartiere Crocetta Modena



Acciaierie Ferriere.

 

L'azienda av­viò l'attività il 14 luglio 1924 come fonde­rie di ghisa col nome di “So­cietà Anonima Industrie Metal­lurgiche e Meccaniche Modenesi” per iniziativa del modenese Adolfo Orsi, che aveva cominciato come ri­gattiere sulle orme del padre. Le la­vorazioni nella fonde­ria ebbero anni di continua crescita e di espansione, arrivando ad occupare
una vasta zona tra la ferrovia e via Paolo Ferrari fino a via Ciro Menotti.

Nel 1984, l'azienda, nonostante fosse modernissima ed efficiente dismise l'attività: il gruppo Spallan­zani, proprietario dell'industria, deci­se di approfittare degli incentivi previsti dalla legge per la dismis­sione degli impianti per la produ­zione dell'acciaio (le famose limitazioni imposte dalla Comunità Euro­pea).

Descrizione immagine
Descrizione immagine

Veduta di via Ciro Menotti, è visibile la parte più recente delle Acciaierie sul lato sinisto del cavalcavia.